lunedì 11 febbraio 2008

Numeri. In occidente diamo i numeri.


Numeri. Questa volta numeri. Con la logica di sempre, non per stupire, non per commuovere, non per rendere uan giornata più triste. Per pensare, ecco tutto, numeri per pensare.
Perchè alla fine, in alcuni di questi numeri, ci sono anche io, ci siamo anche noi.
Così.


6 miliardi di persone abitano il pianeta terra, dei quali 1.2 miliardi di persone vivono nei paesi industrializzati del Nord e 4.8 miliardi di persone vivono nei paesi poveri, sottosviluppati del Sud.

Il 25% della popolazione mondiale (1.44 miliardi di persone) vivono sotto la soglia della povertà.


1.4 miliardi di persone vivono con meno di un dollaro per giorno. Da questi 970 milioni vivono in Asia e 300 milioni in Africa


1 miliardo di persone sono analfabete. Da queste, 600 milioni sono donne.

1 miliardo di persone vivono senza acqua potabile.


11 milioni di bambini muoiono ogni anno per la mancanza di alimento.


6.3 miliardi di dollari basterebbero per assicurare la scuola elementare a tutti gli abitanti del mondo; 8.4 miliardi di dollari si spendono ogni anno in cosmetici soltanto negli Stati Uniti.


9.45 miliardi di dollari sarebbe il costo per dare acqua a tutti gli abitanti della terra; 11.55 miliardi di dollari si spendono ogni anno in gelati in Europa.


13.66 miliardi di dollari sarebbe il costo del alimento e la salute basiche per tutti gli abitanti della terra; 17.85 miliardi di dollari si spendono ogni anno soltanto in Europa in alimento per gli animali domestici.


420 miliardi di dollari si spendono ogni anno in spese militari, molte delle quali sono fatte in alcuni dei paesi più poveri.


Così.


Peppe

6 commenti:

Lorenzo ha detto...

Mamma mia... si davvero... ci dovrebbero venire i brividi a leggere qeuste cose... ma coma si fa a tornare indietro, a cambiare tutto?

Peppe ha detto...

Difficile tornare indietro, difficile.
Io credo noncon le rivoluzioni, ma con il senso di responsabilità. Non urlando, ma facendo capire.
Ma è un sogno, un'utopia.
A quanto pare comandano i cosmetici, i gelati, i cibi per gi animali.
Ma non smetterò di usare questo blog come voce per chi non può parlare.
un sorriso

Diego D'andrea ha detto...

Sai Peppe, le Rivoluzioni non sono sempre violente... un pò come accade per la emporung di Max Stirner!
;-)
Ciao D
P.S.
hai un blog interessante

MrJob ha detto...

ti ringrazio diego, per il blog e per il giudizio, nel quale in parte concordo!
un sorriso

Anonimo ha detto...

11 milioni di bambini muoiono ogni anno di fame?

Tu, prenditi uno solo e nutrilo quest'anno,e avrai salvato già una vita.

Grazie Beppe per questi numeri, ma più che numeri, sono persone.Speriamo che molti possano leggere il tuo blog.
Henri

Peppe ha detto...

grazie, henri.
come sempre saggezza africana.
:-)