giovedì 20 marzo 2008

CERCHI OLIMPICI

"I cinque cerchi olimpici rappresentano i cinque continenti, e i colori con il bianco di sfondo sono i colori di tutte le banidere del mondo; sono intrecciati, perchè tutto il mondo si ritrova a gareggiare nello stesso posto, secondo uno spirito di competizione ma di fratellanza..."

Se i cinque cerchi si trasformano in altro, come sta accadendo in Tibet, e le olimpiadi sono solo un diversivo per spostare l'occhio del mondo su un aspetto sportivo dimenticando la soppressione di un popolo che chiede libertà e indipendenza (come prima dell'invasione cinese), io non credo abbia senso disputarle, almeno lì.

E mi chiedo quale sia il prezzo da pagare per poter portare oltre quelle frontiere le nostre bandiere forse pulite ma complici indifferenti di un massacro.
Se è la vita di altri, di qualunque lingua, colore o credo religioso, o se è un silenzio chedeve tutelare interessi economici che non possono e non devono subire variazioni, bene, allora spero che qualcuno di "importante", che può decidere, dica che tutto questo si aggiunge a ciò che accade nel mondo e non ha senso di accadere.






2 commenti:

twigabea ha detto...

ciao!abbiamo pubblicato le stese immagini...e i nostri blog hanno molto in comune...per esempio l'africa...e poi siamo piemontesi!

Peppe ha detto...

che bello, se vuoi, possiamo scambiare i link!