mercoledì 12 marzo 2008

SORRISI DAL MONDO

  • Londra - Siccome la loro via, Oxford Street, e' sempre molto affollata per gli acquisti, e sui marciapiedi si creano veri e propri ingorghi, i commercianti della prestigiosa via londinese hanno presentato un insolito progetto alle autorità comunali: i marciapiedi a due corsie. Una per pedoni lenti, l'altra a scorrimento veloce; chi non rispetterà le regole sarà multato. Chi circolerà nella corsia veloce, non potrà scendere sotto le 3 miglia orarie, e dei vigili, coadiuvati da autovelox controlleranno il traffico. Lungo la celebre via circolano infatti ogni anno oltre 200 milioni di pedoni. Il comune ha dichiarato di tenere in seria considerazione il progetto.

  • Una sposa è finita al pronto soccorso per un chicco di riso finitole in un orecchio. Lo spiacevole incidente e' avvenuto a Malgrate (Lecco) dopo la cerimonia, nel momento della tradizionale pioggia di riso, al termine del matrimonio fra Bruno Ratti e Paola Bonsangue. Un chicco è entrato in un orecchio della sposa e sono stati vani i primi interventi di soccorso, sul sagrato della chiesa. La giovane ha concluso la cerimonia al reparto di otorinoloringoiatria.

  • Violenza ittica: John Hunter, 34 anni, di Edimburgo, e' stato condannato ad una multa di 100 sterline per aver ferito la sua convivente Susan Taylor schiaffeggiandola a colpi di trota. Non e' stata la moglie a costituirsi parte civile, ma gli ambientalisti.
  • Davvero sfortunato il nuotatore giamaicano Phil Newcombe, che dopo mesi e mesi di allenamento e' incorso nel più banale degli incidenti in una batteria dei 100 rana: per un tuffo vigoroso, ha perso gli slippini in partenza. Phil si e' fermato all'istante, ma la televisione (impietosa) ha ripreso tutto.

  • Si chiama Alba il primo coniglietto bianco che al buio diventa verde. E' una "opera d'arte transgenica" secondo Eduardo Kac, docente di arte e tecnologia alla School of art institute di Chicago, che ha commissionato l'esperimento a scienziati francesi con lo scopo di alimentare un dibattito sulle implicazioni etiche dell'ingegneria genetica. La fluerescenza del pelo del coniglio e' dovuta all'inserimento del gene di una medusa del Pacifico nell'uovo fecondato da cui nasce poi il coniglio.

3 commenti:

Blackcloud ha detto...

fantastico.. alla fine rimane anche qualche conclusione:
- non esiste etica nella ricerca. al massimo in qualche ricercatore.
- le meduse possono leggere senza lampadine
- alla trota la sentenza non deve importare molto. alla trota, in effetti, non deve importare particolarmente nemmeno degli ambientalisti. ma non l'hanno ancora capito, loro.
- gli inglesi continuano a detenere il record dei "fuori di testa orwelliani", almeno per quanto concerne il vecchio continente.
- sposarsi è pericoloso.
- anche nuotare.

un saluto..

Ele ha detto...

ti ho lasciato un meme da me, non ho idea se questo tipo di cose ti piaccia, ti faccia schifo o semplicemente ti lasci indifferente... non sapendolo ancora te lo lascio nel mio space
buona serata, Ele

Alessandro ha detto...

Bel post